Vai ai contenuti

Archivio

Categoria: Argomenti vari

Sabato 5 Dicembre 2015, dalle ore 18 alle ore 21, presso il Centro Congressi del LU Hotel a Carbonia, si terrà l’incontro promosso e organizzato dall’Azione Cattolica della diocesi di Iglesias dal titolo “ Ci sta a cuore”.  In occasione della festa dell’Adesione, che l’Azione Cattolica celebra ogni anno il giorno 8 dicembre, Festa dell’Immacolata Concezione, si vuole riflettere sull’impegno dei laici nella società civile, cercando di capire se esiste ancora un laicato cristiano.

Una riflessione comunitaria che vuole essere da stimolo per tutti coloro a cui “sta a cuore” il nostro territorio. Oggi come non mai diventa importante riflettere insieme su un tema così importante, mettendo a disposizione e condividendo il meglio di ciascuno. Lo faremo con alcune testimonianze e con l’intervento di Don Antonio Mura, Rettore del seminario regionale e Umberto Ronga docente di Diritto costituzionale all’università di Tor Vergata, membro della Commissione Nazionale Anticorruzione e consulente della Presidenza del Consiglio dei Ministri.

Invitiamo tutti a partecipare per dare un contributo alla riflessione.

Si ringrazia e si porgono i Cordiali Saluti

Francesco Atzori

Presidente Azione Cattolica

Diocesi di Iglesias

Riferimento : Atzori Francesco cell.3494563964 mail:ciccioatzori@tiscali.it

 

Domenica 22 Novembre alle ore 18 presso la basilica di Sant’Antioco Martire ci sarà il primo incontro giovani in preparazione alla GMG Cracovia 2016.

Noi ci saremo, e voi????

Istruzioni per l’iscrizione alla GMG Cracovia 2016

 

Per poter partecipare alla Giornata Mondiale dei Giovani che si svolgerà dal 25 luglio al 1 agosto 2016 a Cracovia, è necessario compilare il modulo di iscrizione che trovate nel box a destra. L’età minima di partecipazione è di 14 anni (compiuti entro la data di partenza) purché i minorenni vengano accompagnati da un responsabile parrocchiale o da un maggiorenne che se ne prenda la responsabilità.

Il modulo di per sé non vincola nessuno alla partecipazione e diventerà vincolante una volta accreditata la caparra di 200 € NON RIMBORSABILE. Il costo complessivo per l’intera GMG si aggira tra i 500 e i 600€. Sapremo il costo con certezza dopo aver ricevuto le iscrizioni e contattato l’agenzia. È contemplata la possibilità di potersi iscrivere attraverso l’ufficio di Pastorale Giovanile (ovvero noi) e organizzarsi autonomamente per il viaggio di andata e ritorno ma condividere ugualmente i giorni lì a Cracovia.

Il file word, all’apertura, è in modalità lettura. Per poterlo compilare bisogna visualizzarlo in modalità Layout di stampa; in basso a destra l’icona centrale.

Una volta compilato inviare all’indirizzo e-mail pastoralegiovanileiglesias@gmail.com con oggetto: iscrizione gmg.

In presenza di un gruppo parrocchiale e, più in generale, di un gruppo di giovani, un solo referente, si assumerà l’incarico di raccogliere tutte le iscrizioni del proprio gruppo inviandole, in un’unica volta, all’indirizzo e-mail sopra indicato racchiuse dentro una cartella compressa.

Il pagamento delle quote potrà essere effettuato tramite bonifico bancario IBAN: IT43R0760105138292815392818, intestato a Giorgio Fois, causale: GMG2016 più il nome del referente e parrocchia o gruppo.

 

Per info:

e-mail: pastoralegiovanileiglesias@gmail.com

Chiamate, sms, WhatsApp:    Ufficio di Pastorale Giovanile            3295484905

Don Giorgio Fois                                3492924102

Antonio Melis                                    3483457542

 

Per poter partecipare alla Giornata Mondiale dei Giovani che si svolgerà dal 25 luglio al 1 agosto 2016 a Cracovia, è necessario compilare il modulo di iscrizione che trovate qui. L’età minima di partecipazione è di 14 anni (compiuti entro la data di partenza) purché i minorenni vengano accompagnati da un responsabile parrocchiale o da un maggiorenne che se ne prenda la responsabilità e consegnino il modulo di autorizzazione per minori che trovate qui (insieme a una copia della carta d’identità del/la ragazzo/a), il quale dovrà essere stampato, firmato e consegnato a mano.

Il modulo di per sé non vincola nessuno alla partecipazione e diventerà vincolante una volta accreditata la caparra di 200 € NON RIMBORSABILE entro il 31 Ottobre 2015. Il costo complessivo per l’intera GMG si aggira tra i 500 e i 600€. Sapremo il costo con certezza dopo aver ricevuto un consistente numero di adesioni tali da poter fare dei preventivi con numeri reali. Per questa ragione una prima scadenza per consegnare i moduli di iscrizione è fissata al 15 Ottobre 2015.

Il file word, all’apertura, è in modalità lettura. Per poterlo compilare bisogna visualizzarlo in modalità Layout di stampa; in basso a destra l’icona centrale.

Una volta compilato inviare all’indirizzo e-mail pastoralegiovanileiglesias@gmail.com con oggetto: iscrizione gmg.

In presenza di un gruppo parrocchiale e, più in generale, di un gruppo di giovani, un solo referente, si assumerà l’incarico di raccogliere tutte le iscrizioni del proprio gruppo inviandole, in un’unica volta, all’indirizzo e-mail sopra indicato racchiuse dentro una cartella compressa.

Il pagamento delle quote potrà essere effettuato tramite bonifico bancario, le cui coordinate verranno indicate tramite e-mail come risposta a seguito della ricezione dei moduli di iscrizione.

     Per info:

     e-mail: pastoralegiovanileiglesias@gmail.com

     Chiamate, SMS: Ufficio di Pastorale Giovanile – 3295484905

     Chiamate, SMS, WhatsApp: Don Giorgio Fois – 3492924102, Antonio – 3483457542

Ai parroci

Ai responsabili delle associazioni, gruppi e movimenti

Ai responsabili dei centri giovanili e delle aggregazioni giovanili

A tutti coloro che sono impegnati in un servizio che ha come destinatari i giovani

 

 

 

Iglesias, 15 settembre 2015

 

Carissimi,

con l’inizio del nuovo anno pastorale, il nostro Vescovo S. E. Mons. Giovanni Paolo Zedda ha nominato Vicario Episcopale per la Pastorale don Giuseppe Tilocca e ha rinnovato a don Giorgio Fois e all’équipe di Pastorale giovanile il compito di affiancarsi alle parrocchie, alle istituzioni, alle aggregazioni, ai gruppi e ai movimenti che operano nella pastorale giovanile per offrire un contributo allo studio, all’animazione e al coordinamento.

Con l’obiettivo di lavorare in comunione e in sinergia, operando ciascuno nel proprio campo specifico ma sempre all’interno di un progetto comune condiviso, ti invitiamo a partecipare personalmente, o con un delegato, alla prossima riunione della Consulta Diocesana di Pastorale giovanile che si terrà lunedì 28 Settembre alle ore 19.30 a Iglesias presso il Seminario Vescovile.

I punti all’ordine del giorno saranno:

  • Condivisione del percorso specifico di preparazione pensato dall’équipe di Pastorale giovanile in vista della Giornata Mondiale della Gioventù in programma a Cracovia a luglio del 2016 e raccolta di eventuali altre idee.
  • Conversione verso il progetto pastorale comune proposto dal Vescovo.
  • Aspetti organizzativi relativi alla GMG.
  • Varie ed eventuali.

 

Cordiali saluti.

Don Giorgio Fois e l’équipe

Domenica 26 luglio, a un anno dall’inizio della GMG di Cracovia, si sono ufficialmente aperte le iscrizioni dei pellegrini. Il primo ad iscriversi è stato proprio Papa Francesco che, col suo click, ha dato avvio a un processo che porterà in Polonia migliaia di giovani da tutto il mondo. Anche il servizio diocesano per la pastorale giovanile vuole dare il suo contributo per assistere i giovani che parteciperanno alla giornata mondiale dei giovani dal 25 luglio al 2 agosto. Il primo atto di questo cammino sarà l’accoglienza nella nostra diocesi dei simulacri della Madonna di Loreto e della Croce di San Damiano. Questi simulacri, come consuetudine per ogni GMG, verranno offerti in dono alla Chiesa che ospita il raduno mondiale. Per evitare che questi simboli appaiano come il dono di pochi, il servizio nazionale, ha organizzato il pellegrinaggio dei due simulacri in tutte le diocesi italiane. Nella nostra diocesi saranno presenti dal 18 al 20 Agosto nella parrocchia di San Pio X ad Iglesias. In particolare il 18 Agosto alle ore 21.30 tutti i giovani sono invitati a vivere un momento di raduno in comunione con tutte le altre diocesi italiane. L’obiettivo è che si arrivi a Cracovia con due segni che hanno acquistato un significato più profondo e a cui i giovani sono legati attraverso l’esperienza diretta e la preghiera. Pensieri, riflessioni, richieste di affidamento a Gesù e a Maria di gioie e dolori personali, renderanno i due simulacri il vero dono di tutti i giovani italiani.

Sarà inoltre l’occasione per iniziare a comunicare la propria adesione alla GMG e conoscere tutte le altre iniziative che l’équipe di pastorale giovanile proporrà. Da ottobre, una volta ogni due mesi, ci incontreremo per riflettere sul tema della GMG “beati i misericordiosi perché troveranno misericordia” e non giungere impreparati al raduno.

La Polonia non è distante quanto Sidney o Rio de Janeiro ma per arrivarci e trascorrere una settimana a Cracovia occorre spendere qualche euro. Il prezzo varierà  in base a quanto riusciremo a risparmiare per le spese di viaggio. Queste ultime, come per ogni GMG, subiranno una crescita dovuta all’evento in sé e al periodo di alta stagione in cui si svolgerà. Il modo per contenere i prezzi è quello di avere al più presto le adesioni e poter sfruttare le prime offerte vantaggiose che troveremo. Vitto, alloggio, assicurazione, kit del pellegrino, trasporti a Cracovia, ingressi nei musei, guida del pellegrino e gadget hanno un costo fisso di 250€. A questi vanno aggiunte le spese di viaggio che si aggirano tra i 150€ – nelle più insperate e migliore delle ipotesi – e i 350€ che speriamo di non dover spendere. Complessivamente tra i 400 e i 600 euro.

Ecco che alla preparazione spirituale va affiancata la preparazione economica. Invitiamo tutti i giovani a ideare, oltre che dei momenti di formazione, degli eventi di autofinanziamento nelle comunità che, di certo, non mancheranno di sostenervi e di guidarvi nel cammino di preparazione. E se è vero che l’attesa della GMG è essa stessa GMG, buona Giornata Mondiale dei Giovani.

Domenica 24 Maggio si è tenuta, a Domusnovas la Giornata Diocesana dei Giovani, promossa e organizzata dall’ Ufficio di Pastorale Giovanile della diocesi di Iglesias.

Il tema scelto per riflettere, nei diversi momenti, aveva come slogan: “ponti e non muri”. Su questa traccia, diverse parrocchie hanno lavorato in questi mesi proponendo, durante il pomeriggio, il risultato del loro lavoro con un contributo personale, mediante un canto o una riflessione condivisa con gli altri gruppi. Quindi una GDG che non si presenta come un evento estemporaneo bensì come un momento di sintesi di un percorso che la comunità diocesana giovanile ha fatto in questi mesi.

Vivere una vita con l’atteggiamento di costruire ponti e non muri consente una riflessione profonda che tocca come prima cosa le nostre comunità parrocchiali. Le nostre comunità sono capaci di costruire ponti verso la vita di tutti i giorni e verso le situazioni di vita delle persone? Oppure ci si limita a vivere la comunità limitandola al muro/confine della chiesa e dell’oratorio? Comunità autoreferenziali che “fanno” e pensano solo ad agire oppure comunità che vivono la cosiddetta missione di essere “chiesa in uscita” tanto auspicata da Papa Francesco?

La difficoltà nel vivere un cammino di fede coinvolgente lo si nota anche per la partecipazione delle parrocchie con propri gruppi di giovani, che non deve essere vista come un disinteresse ma come un’oggettiva difficoltà a proporre un cammino di fede per i giovani che possa essere utile per una verifica di progetti pastorali ed iniziative che siano testimonianza di ciò in cui crediamo.  Di conseguenza la costruzione dei ponti e non di muri non è un fattore geografico ma riguarda l’esistenza di ciascuno di noi nelle sue fragilità e nelle sue incertezze. I giovani in questo contesto devono diventare protagonisti e destinatari di questa proposta poiché rappresentano il futuro e la stessa esistenza della Chiesa di domani.

I giovani che, troppo spesso devono lasciare la propria città per cercare lavoro da altre parti, oppure costretti alla precarietà e all’incertezza di un lavoro, hanno bisogno di porre solide radici su cui costruire la loro personalità ed il senso stesso del loro agire. Costruire ponti significa acquisire la consapevolezza che ciascuno di noi davanti a Dio è prezioso e protagonista del proprio futuro.

Questa esperienza consente di sentirci un’unica Chiesa, bisognosa della testimonianza degli altri e capace di portare la ricchezza del proprio modo di vivere la fede. Aver cura dei giovani significa credere nel futuro, credere nel Vangelo che ancora oggi risveglia anime assopite per una rinnovata santità di vita.

Ringraziamo l’Ufficio di Pastorale giovanile per la proposta e l’impegno profuso in vista della Giornata Mondiale dei Giovani di Cracovia 2016.

Francesco Atzori

 

Domenica a Domusnovas si è svolta la GDG 2015. Sono contenta di aver partecipato, è stata un’esperienza bellissima. Il tema della giornata era: “Ponti non muri”, abbiamo cantato, ballato ed espresso i nostri pensieri, creando così un ponte che ci ha unito per un’intera giornata. Mi sono divertita ed emozionata allo stesso tempo. E’ stata una domenica trascorsa all’insegna dell’amicizia e dell’unione fraterna con tanti giovani, una giornata che rimarrà sempre tra i miei ricordi più belli.

Simona – Gruppo Giovani Dousnovas

.

Beati i puri di cuore, perché vedranno Dio”: Giovane, non chiudere il tuo cuore! Diventa protagonista della tua vita partecipando anche tu alla Giornata Diocesana dei Giovani. Insieme al tuo gruppo (danza, teatro, canto corale, musica leggera, squadra sportiva) rifletti sulla necessità di non chiudere i cuori, ma di aprirli per costruire ponti che favoriscano l’incontro e contattaci entro il 10 Maggio.
Avrete la possibilità di condividere con tutti i giovani il vostro contributo.

 

Scadenze:

Entro il 10 Maggio i gruppi che vorranno presentare il contributo sul palco e le associazioni, gruppi, movimenti che vorranno usufruire dello stand dovranno prendere contatti con l’équipe di pastorale giovanile: pastoralegiovanileiglesias@gmail.com – 3295484905

Inoltre:

Nella parte finale dell’incontro il Vescovo ci darà il suo messaggio e verrà presentato il percorso che ci porterà a celebrare con il Papa la Giornata Mondiale della Gioventù nell’estate del 2016 a Cracovia.